ATTENZIONE! dichiarazione sulla privacy - GDPR
 
ad ora questo sito non fa uso di cookie, L'Aprisogni non registra preferenze o dati di navigazione di alcun tipo e pertanto non può cederli a terze parti.
 
 
ATTENTION! privacy - GDPR statement
 
at this time this site do not use cookies, L'Aprisogni do not register any type of preferences or navigation data and then cannot transfer it to third parts.

25ยช Rassegna di Teatro di Burattini e Figura "Andrea Cason" a Treviso

LE PRENOTAZIONI SONO OBBLIGATORIE a partire da QUI
per lo spettacolo del 15 giugno la prenotazione verrà fatta in loco al momento dell'ingresso
(quartiere S. Bona o, in caso di maltempo, Loggia dei cavalieri)
martedì 15 giugno ore 21:00 Festival Santa Ebbasta - Strada del Galletto 16/a - Quartiere S. Bona
(in caso di maltempo: Loggia dei Cavalieri)
IL CASTELLO DI TREMALATERRA
Compagnia "L'Aprisogni" (Tv)
 
La bella Rosina è al settimo cielo: il suo fidanzato Alphonso De Maria Gonzales y Gonzales finalmente è venuto a chiederla in sposa. Tutti i suoi sogni si realizzeranno: castelli, ville, gioielli, feste e l’amore di Gonzales (Olè!), Alphonso (Olè!) sta trattando con la vecchia Sidonia, brutta e tirchia madre di Rosina, le condizioni “economiche” del matrimonio... mentre Rosina origlia alla tenda del salotto.
Potenze malefiche e forze infernali però vanno preparando il loro piano... L’oscuro mago di Tremalaterra, col favore della notte, si introduce in casa e, aiutato dal proprio riluttante servo Ernesto, rapisce Rosina!!! Un pugnale infisso nello specchio della bella porta un tremendo messaggio: la vecchia Sidonia, dovrà pagare mille monete d’oro a riscatto della figlia, la quale sarà altrimenti oggetto di un disgustoso maleficio...
Toccherà a Sisto e Miseria, bistrattati servi di Sidonia, l’arduo compito di liberare la giovane. Fra scheletri innamorati, segugi infernali, bastonate e magie, risolveranno la situazione ed alla fine anche loro potranno... eh, no, volete che ve lo raccontiamo tutto? Venitelo a vedere!
 
martedì 06 luglio ore 21:00 via Sant'Elena Imperatrice - Quartiere Monigo
area della parrocchia
(in caso di maltempo: stesso luogo)
FAGIOLINO E IL TERRIBILE CAVELIER SBREGAFEGATI
Compagnia "I Burattini di Mattia" (Tv)
 
 
Il Cavalier Sbragafegati è finito al verde e si ritrova coperto di debiti. Per poter risollevare le sue disastrate finanze, decide di sposare la figlia di Donna Eleonora, la quale ha ereditato una grossa somma di denaro. Alla richiesta della mano della ragazza riceve un rifiuto. A questo punto il Prepotente Sbragafegati cambia strategia, dalle preghiere passa alle minacce.
La povera Eleonora è disperata, ma grazie all'intervento di Fagiolino, pare che la questione si risolva favorevolmente.
Purtroppo l'arrogante Cavaliere, non demorde e pianifica di rubare il denaro all’anziana vedova. Ma Fagiolino, con l’aiuto del suo bastone, eviterà che ciò accada.
Brillante commedia della tradizione Emiliana, con le maschere della tradizione bolognese.
 
martedì 13 luglio ore 21:00 via Papa Leone III - area Pro Loco - Quartiere S. Angelo
(in caso di maltempo: Loggia dei Cavalieri)
C'ERA DUE VOLTE UN PIEDE
Compagnia "Veronica Gonzales" (Argentina)
 
Veronica Gonzalez è nata a Buenos Aires (Argentina) e dal 2000 vive in Italia e partecipa ai Festival di Teatro di Figura a livello Nazionale e Internazionale. All'età di 15 anni ha realizzato il suo primo lavoro come burattinaia presso una compagnia professionale a Buenos Aires e ha continuato il suo percorso artistico investigando diverse discipline come la musica e la recitazione.
In Italia conosce Laura Kibel e seguendo "le sue orme" (è proprio il caso di dirlo!) diventa la sua unica allieva, creando storie per immagini utilizzando gambe e piedi con freschezza ed energia.
Veronica Gonzalez presenta “Teatrino dei Piedi”: uno spettacolo unico al mondo, con buffi personaggi in carne ed ossa che vivono, amano e soffrono in brevi drammaturgie sonore, piene di poesia e divertimento.
Vincitrice del premio al miglior spettacolo nel PUPPETS FESTIVAL di Torino 2004.
 
martedì 20 luglio ore 21:00 via S. Maria di Ca' Foncello - CRAL Ospedalieri - area strutture ricreative
(in caso di maltempo: stesso luogo)
ARLECCHINO E LA DOLCE MARIANNA
Compagnia "Paolo Papparotto Burattinaio" (Mn)
 
 
In campo della Misericordia la vita si svolge tranquilla tra la locanda di Colombina e la casa del mercante Pantalone. Questi è in trepida attesa che arrivi finalmente al porto La dolce Marianna, il suo Galeone carico di mercanzie dall’oriente. Si presenta però il Capitano Latrouffe, che mette in atto un piano diabolico per impadronirsi di tutti i suoi averi. Pantalone viene creduto morto da Arlecchino, Brighella e Colombina, ma in realtà viene salvato dalla Pantegana Dorabella. Tutti insieme troveranno il modo, con l’aiuto di diavoli e diavoloni e naturalmente dei bambini, di vendicarsi della truffa del capitano.
 
mercoledì 04 agosto (data di recupero) ore 21:00 Loggia dei Cavalieri
CAMMINANDO SOTTO IL FILO
Compagnia "Nadia Imperio" (Ss)
 
In un teatro in miniatura Nora, inventrice della prima sit-down comedy del mondo (nonché della serie spinoff sul web “NOTFLIX, il primo NOTWORK del mondo”), ci conduce con ironia e verve attraverso i piccoli atti unici di cui si compone lo spettacolo. I personaggi sono impazienti di esibirsi e entrano in scena in modo inaspettato; a volte sono già davanti allo spettatore, ma quasi invisibili... Ciascuno di loro ha qualcosa da dire, e un modo del tutto personale di stare sulla scena: la maliziosa Miss Embrasse, le mute Janas, Oscar con le sue evoluzioni e la delicata Lilit. Quattro tenores alle prese con un pezzo del tradizionale canto si presentano in un'esibizione comicamente sui generis; misteriose gambe si esercitano nel salto e qualcuno arriva di corsa, forse in ritardo, per l’annuale migrazione verso i paesi caldi. Tutto è tenuto insieme proprio dall’arguta e spiritosa Nora, che, complice anche il suo libro dal quale vengono fuori le storie più originali, dialoga con il suo pubblico attraverso gesti, canzoni, battute e interazione che ne fanno un personaggio accattivante e imprevedibile.
Lo spettacolo, animato a vista, viene proposto con delle piccole varianti a seconda del pubblico presente, ed è concepito per essere fruito da adulti e bambini, con diversi livelli di partecipazione. La musica è parte integrante degli atti unici di cui si compone lo spettacolo, fatto soprattutto di gesto, movimento e ritmo, elementi che contribuiscono a suscitare nello spettatore emozione, riflessione o divertimento.
Uno degli intenti dell'autrice è proprio quello di condividere con il pubblico il piacere nello scoprire le grandi potenzialità di movimento della marionetta a filo, affascinante e misconosciuto mezzo espressivo nell’ambito del teatro di figura, così vicino all'essere umano da far quasi dimenticare che nasce da un pezzo di legno.
 
martedì 03 agosto ore 21:00 giardini di piazza Martiri della Libertà - Quartiere S. Maria del Rovere
(in caso di maltempo: Loggia dei Cavalieri)
A SPASSO CON SANDRONE SHOW
Compagnia "Giorgio Gabrielli" (Mn)

show per bambini, famiglie e pubblico misto con burattini, magie, pupazzi e arti varie.
Burattini, pupazzi, storie e magie si inseguono in uno spettacolo in cui la sorpresa è la vera protagonista.
Chi sono gli attori? Forse Sandrone e sua moglie, la vecchia Polonia... Oppure il pupazzo ventriloquo che dentro la baracca proprio non ci vuol stare?
O il mago, capace di stupire e meravigliare?
Forse i bambini? Bambini speciali, che sanno ascoltare storie speciali?
In questo spettacolo nessuno vuole stare al proprio posto, nemmeno il burattinaio, che si muove tra tanti diversi palcoscenici, e si trasforma di volta in volta in attore e pupazzo, animatore e oggetto animato.
“a spasso con Sandrone” è un caleidoscopio, una narrazione in cui è presente un continuo intreccio di storie e tecniche animative.
Racconti e figure si susseguono sorprendendo i bambini, che interagiscono con pupazzi, burattini e burattinaio e devono di volta in volta cercare, trovare, inventare, scoprire. E proprio i bambini proveranno a svelare e rivelare: giochi di prestigio o vere magie?
 
mercoledì 11 agosto ore 21:00 Loggia dei Cavalieri - centro storico
(in caso di maltempo: stesso luogo)
STORIE DEI CIELI DEL MONDO
Compagnia "Ortoteatro" (Pn)
 
Avete mai provato ad alzare gli occhi al cielo, in una notte limpida?
Scoprirete migliaia e migliaia di stelle. Fin dall’antichità gli uomini sono rimasti affascinati dagli astri e vi hanno riconosciuto figure di animali, persone e oggetti: quelle che oggi noi chiamiamo costellazioni. Ecco allora tante storie provenienti da paesi diversi che ci raccontano la luna, il sole, le stelle, ma anche il sogno di volare secondo i miti e le tradizioni del mondo. Il tutto con il divertimento assicurato da un contastorie ormai riconosciuto a livello nazionale come Fabio Scaramucci.